Il recente vincitore del braccialetto delle ‘World Series Of Poker’ ha deciso di diventare parte del club esport italiano, come altre leggende del poker

Il giocatore professionista di poker Dan (Jungleman) Cates è stato annunciato come nuovo investitore nell’organizzazione esport QLASH. Cates ha appena vinto il suo primo braccialetto nelle ‘World Series Of Poker’ nel prestigioso torneo da 50mila dollari ‘Poker Players Championship’ di Las Vegas. Cates ha partecipato all’evento del tavolo finale vestito come un Super Saiyan di Dragon Ball, mostrando un po’ della sua passione per il gaming.

E’ così diventato l’ultimo giocatore di poker ad aver voluto legare il suo nome ad una organizzazione esport, QLASH, che ha come investitori già Daniel Negreanu, Phil Hellmuth e Jeff Gross. QLASH è stata fondata nel 2017 da due ex pokeristi professionisti: Luca Pagano e Eugene Katchalov. Altri sportivi sono da poco entrati in QLASH: il combattente di MMA Marvin Vettori e il calciatore spagnolo Victor Camarasa.

Sulla sua decisione di investire in QLASH, Cates ha detto: “L’industria del gaming e degli esports è in costante crescita e, guardando al futuro, lo sarà sempre di più. E’ un business con grande potenziale. Credo che QLASH sia un investimento vincente e sono sicuro che ci sono molte altre partnership di valore da poter essere fatte”.

Luca Pagano, CEO e cofondatore di QLASH, ha detto: “Siamo felici di avere Dan a bordo. Porta la sua passione e la sua visione del gaming, specialmente per le esperienze di insegnamento. E’ un nuovo segnale di come QLASH sia sempre più un’impresa matura ed internazionale, che aggiunge valore al suo ecosistema. Vederlo vincere uno dei tornei più prestigiosi vestito come il supereroe di un videogioco dimostra quanto la cultura della nostra industria possa essere trasversale, ispiratrice e incredibilmente divertente: su misura per QLASH!”.

L’annuncio di Cates arriva mentre QLASH ha chiuso con successo la campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma Seeders, che ha superato la soglia di 1 milioni di euro. L’organizzazione ha la visione di trovare soluzioni specifiche per costruire comunità su diversi giochi e portare i brand tradizionali alle nuove generazioni.

QLASH si è concentrata negli ultimi anni a costruire grandi community e relazioni forti con brand noti come AC MILAN, Sky TV, Red Bull, Viber, MARCA e Paysafe.

La QLASH Community App è stata lanciata come MVP privata a novembre 2020 ed è stata costantemente sviluppata. I primi risultati sono stati molto positivi e oggi ha una media di quasi 20mila utenti attivi al mese, con oltre 1500 eventi esport online organizzati.