5 Oct 2017

Jade Druid never dies (aka: a volte ritornano)

Tags:

Ehilà gente!

Oggi voglio andare un po’ sul classico e parlarvi di un deck che probabilmente conoscete tutti e che, anche se sta vedendo poco gioco, ho trovato estremamente forte e un compagno fidato nella mia scalata al Legend, con cui ho fatto da rank 15 a 2 in pochi giorni, mantenendo una win rate del 68% circa: Jade Druid.

Batte anche Priest e Rogue!

Sì, lo so che l’abbiamo visto e rivisto questo deck. Probabilmente starete pensando che è anche sorpassato, ma vi assicuro che mi ha regalato molte soddisfazioni, vincendo consistentemente contro Priest e anche contro i Tempo Rogue (avendo inserito doppio Golakka Crawler e doppio Mind Control Tech), che sono i match-up che più frequentemente si incontrano scalando la ladder.

Infatti, i due Golakka Crawler li ho inseriti appositamente per counterare l’early game del Rogue, che in questo periodo sta spopolando, essendo un deck decisamente forte. Devo dire che stanno facendo il loro: trovano spesso target e swingano dandoci il tempo che ci serve per rampare ed arrivare a giocare Ultimate Infestation.

Il gameplan

Ovviamente, i Golakka Crawler non sono molto utili contro Priest, ma anche in quel caso non risultano troppo un peso e non inficiano troppo sullo sviluppo del nostro game-plan, che è quello di rampare mana e Jade quanto più in fretta possibile, mettendo pressione al Priest che così non avrà il tempo di ciclare il deck e trovare la combo che gli serve per ucciderci (Raza, Anduin, Velen e Mind Blast).

Contro Rogue invece, il game-plan del mazzo è ovviamente resistere, togliendo quanti più minion possibile all’avversario, e rampare per giocare Ultimate Infestation quanto prima: da lì avremo sicuramente le risorse necessarie per gestire la partita. In linea generale comunque, il piano è sempre di rampare e giocare Ultimate Infestation prima possibile, swingando in tal modo la partita.

Il mulligan

Proprio per questo motivo, il nostro mulligan punterà sempre a cercare i ramp (Wild Growth, Jade Blossom, Mire Keeper e se abbiamo uno dei precedenti anche Nourish); oltre a queste, sono davvero poche le altre carte che tendiamo a tenere nel mulligan, ad esempio i Golakka Crawler se siamo contro Rogue o contro classi che giocano sicuramente pirati, come Shaman, o addirittura Ultimate Infestation contro priest se il resto della mano ce lo permette (quindi se abbiamo ramp e Nourish).

Il deck è molto forte, come mi aspettavo e forse addirittura di più, e viste le percentuali di vittoria che ho avuto utilizzandolo, ve lo consiglio molto, dato che è un’ottima risposta al deck top del momento, il Priest, e con il doppio Golakka se la cava bene anche contro Rogue.


crime series aficionado | card game addicted | psychologist soon to be | beware her screams







Comments

comments


Newsletter
mail us || privacy policy || 2017 Team QLASH