3 Jul 2017

Guida: Big Druid, l’insolito che spacca

Si è da poco disputata la settima edizione della Seatstory Cup e uno dei mazzi più inconsueti che si è visto è sicuramente il Big Druid. Questo mazzo è essenzialmente un Ramp Druid che grazie all’introduzione di nuove carte come Giant Anaconda e Bright-Eyed Scout riesce a imporsi sul board nonostante i costi esosi dei propri minion.

Il mazzo

Big Druid

Il mazzo si suddivide in carte che servono per rampare (aumentare i proprio cristalli di mana a disposizione) come Innervate, Wild Growth, Mire Keeper e Nourish; carte che aiutano nella sopravvivenza in early e mid game come Wrath, Swipe, Starfall, Tar Creeper, Moonglade Portal, Earthen Scales; infine i big minion che danno un value incredibile al late game di questo mazzo, quali Y'Shaarj, Rage Unbound, i due Deathwing (pugno in un occhio per gli appassionati di lore) e Ysera.

Ci sono inoltre Giant Anaconda, che gioca un ruolo fondamentale permettendo di giocare un minion ad alto costo gratis, e Bright-Eyed Scout, che statisticamente ha ottime probabilità di abbassare il costo di un vostro minion vista la presenza massiva di costi alti nel mazzo.

Barnes è una win condition molto potente in caso riesca ad evocare Y'Shaarj, Rage Unbound o Deathwing, Dragonlord, che garantirebbero sin dai primi turni una board molto difficile da rimuovere per gli avversari.

Nourish in questo mazzo viene utilizzato spesso come ramp piuttosto che come peschino, eccezion fatta per match-up molto lenti come Quest Warrior.

Mulligan e come giocarlo

Innervate, Wild Growth, Tar Creeper, Mire Keeper, Barnes e Wrath sono le scelte migliori per quel che riguarda la mano iniziale contro aggro/midrange deck. Se si ha la certezza di essere contro un control deck si può anche optare per mani più lente con Bright-Eyed Scout e Nourish.

Il Big Druid mantiene gli stessi match-up positivi della variante Jade (Mage in primis) con il vantaggio di prevalere anche su di esso.

La filosofia del mazzo è molto semplice: highroll puro! Molto di ogni singolo game si gioca sul fatto che da Barnes escano pezzi utili, o che Bright-Eyed Scout sconti un minion costo 10. Insomma per giocare questo mazzo vi serve una dose di fortuna non da poco!

Questo mazzo è stato portato alla Seatstory Cup dall’ex campione del mondo Ostkaka, che si è piazzato al secondo posto, e dal celebre Reckfull. In passato anche il rinomato giocatore e streamer Savjiz lo aveva utilizzato con una lista leggermente diversa.

Spero vi piaccia: sicuramente è molto divertente!

 



Hearthstone professional player | underestimated vocalist | millenium hashtag: #polloisonfireeeeeee







Comments

comments


Newsletter
mail us || privacy policy || 2017 Team QLASH