Qualificazioni online, semifinali e finali live

22 Aug 2017

Formula Uno, a settembre parte il campionato mondiale esport

Tags:

Dopo la MotoGP, anche la Formula Uno entra di prepotenza nel mondo degli esport. Come ha annunciato la Reuter nella giornata di ieri, a settembre partirà la prima competizione mondiale virtuale, che seguirà il calendario dei Gran Premi fino al gran finale di Abu Dhabi.

La prima stagione è aperta a tutti e si disputerà ovviamente sulla nuova edizione videogioco sviluppato da Codemasters, che uscirà venerdì per Playstation 4, Xbox One e PC.

Pronti ad accendere i motori?

Qualificazioni al via a settembre

Non avrete molto tempo per esercitarvi, dato che per qualificarsi occorre rientrare tra i 40 più veloci, durante la fase di qualificazione che si disputerà a settembre. Poi, ad ottobre, alla Gfinity Arena di Londra spazio alle semifinali live.

Dall’Arena usciranno i 20 driver più veloci, i quali accederanno alla finale: un evento spalmato su tre gare, da disputarsi durante il Gran Premio di Abu Dhabi, che chiuderà la stagione della Formula Uno nel mese di novembre.

Formula Uno a caccia di un pubblico più giovane

Così, dopo la McClaren a caccia di talenti negli esport, anche la Formula One Group, l’organismo che gestisce il campionato mondiale di Formula Uno, comincia a strizzare l’occhio al settore videoludico competitivo.

Per ora sembra più una strategia di marketing che un vero e proprio impegno nel mondo degli esport, ma è evidente come il circus stia cercando di ‘svecchiarsi’, mettendo nel mirino un pubblico più giovane rispetto a quello che attualmente segue la Formula Uno.

Il direttore generale commerciale del gruppo Formula One, Sean Bratches, ha così commentato la nuova iniziativa: “Questo lancio rappresenta un’opportunità pazzesca per il nostro business: strategicamente e nel modo in cui coinvolgeremo i nostri fan”.

Il canovaccio è quello a cui ormai siamo abituati: “Per prima cosa, si tratta di una categoria di mercato in crescita, con un grande coinvolgimento da parte del pubblico. […] Ovviamente come Formula Uno continueremo a sviluppare e innovare il modo in cui gestiremo la nostra controparte virtuale, per garantire che il nostro campionato sia l’esperienza più eccitante e godibile possibile”.


giornalista sportivo | blogger, traduttore e web content curator di prima generazione | appassionato di poker | concertista mancato | sbustinatore folle | nerd







Comments

comments


Newsletter
mail us || privacy policy || 2017 Team QLASH