12 Oct 2017

L’evoluzione del meta dal nerf ad oggi

Tags:

Ciao amici!

Oggi invece di presentarvi una decklist, voglio affrontare con voi un discorso più approfondito, riguardante il meta in sé e la sua evoluzione dai nerf ad oggi.

E’ passato circa un mese dai nerf e il meta sembra essersi stabilizzato, con due archetipi dominanti in particolare: Razakus Priest e Tempo Rogue. Inizialmente, sembrava essere tornato in gran forma l’Hunter, in diverse versioni Mid/Hybrid, ma con l’ascesa di Tempo Rogue, l’Hunter ha iniziato a vedere meno gioco, avendo un brutto match-up contro quest’ultimo.

Anche Evolve Shaman, avvalendosi del match-up positivo con Hunter e Druid era stato riscoperto, ma con la lenta sparizione dei suoi match-up positivi, almeno in ladder, è stato un po’ messo da parte – anche perché Razakus Priest, deck dominante nel meta attuale, è uno dei suoi match-up peggiori.

L’ascesa degli Shaman e dei Rogue, se da un lato ha quasi del tutto “eliminato” l’Hunter dal meta a legend (come spesso accade, rimane ancora popolare nei rank più bassi, il cui meta si evolve più lentamente), dall’altro ha sicuramente favorito la dominance del Razakus Priest, il quale è uscito molto avvantaggiato dai nerf, e in più si è trovato davanti un meta decisamente favorevole.

Ad oggi, dopo questa evoluzione, sicuramente i deck che prevalgono sono Razakus Priest e Tempo Rogue. Per ovviare potremmo fare diverse scelte e diverse ipotesi: Jade Druid è il deck che vi ho proposto la settimana scorsa e sono dell’idea che possa trovare il suo spazio nel meta (avendo un buon match-up contro Priest e potendo giocarsela anche contro Rogue, inserendo doppio Golakka Crawler e doppio Mind Control Tech); dato che il Druid sembra tornare sempre più su, anche Exodia Mage potrebbe ritornare, forte del suo match-up contro Razakus Priest e contro il Druid stesso.

Secret Mage potrebbe trovare un buono spot per gli stessi motivi; è difficile al momento fare previsioni per il futuro, dato che potrebbe anche crearsi un “equilibrio” di rock, paper, scissors tra Druid, Priest e Rogue, con altri deck che guadagnano e perdono popolarità a seconda del momento (ad esempio, nel caso il Mage non dovesse trovare spazio a causa del suo terribile match-up col Rogue).


crime series aficionado | card game addicted | psychologist soon to be | beware her screams






Comments

comments


Newsletter
mail us || privacy policy || 2017 Team QLASH