28 Jul 2017

Counter Strike: una storia, una passione.. anche in Italia!

Tags:

 

Questo articolo è stato scritto da Tommaso “Overfly” Tschuor,
capitano del Team QLASH Academy di CS:GO.

Counter Strike, l’FPS (First-Person Shooter) per eccellenza, nasce nel 1999 su PC come mod di Half-Life.
A svilupparlo sono stati Minh “Gooseman” Le e Jeff Cliffe, due giovani studenti universitari americani in procinto di terminare il proprio percorso di studi.
A partire dalla release della prima beta, si sono susseguiti diversi update che hanno implementato il gioco sino a giungere alla meglio nota versione “ 1.6 “. Durante questo periodo, più precisamente nel 2000, la nota softwer house Valve ha da una parte acquistato la “proprietà intellettuale” del gioco, e dall’altra assunto i due giovani programmatori.
Tra il 2004 ed il 2012 sono stati rilasciati 3 nuovi titoli del medesimo gioco per il panorama occidentale:

⦁ Counter-Strike: Condition Zero (2004)
⦁ Counter-Strike: Source (2004)
⦁ Counter-Strike Global Offensive (2012)

Da 20 anni sulla cresta dell’onda

È arduo stabilire le origini del successo di Counter-Strike. Al di là dell’avvincente gameplay e delle infinite forme di cooperazione tra player che possono venirsi a creare, un punto fermo dell’ exploit di questo FPS è stato sicuramente il periodo: la diffusione del World Wide Web e l’abilità dei due programmatori nel riuscire a sfruttare a pieno questo avvenimento attraverso un videogioco, sono probabilmente stati gli assi vincenti che hanno fatto sì che CS si affermasse a livello mondiale.
Di videogiochi ne sono stati sviluppati molti, e quasi la maggior parte ha trovato una tanto veloce partenza in fase di lancio, quanto una celere caduta verso un “void” tuonante e tenebroso…
Eppure, Counter-Strike non è mai stato in caduta libera, anzi: è sulla cresta dell’onda da quasi 20 anni. E a differenza di altri titoli, magari molto più recenti, la casa madre non ha mai spinto il titolo più di tanto, sia da un punto di vista economico che da un punto di vista del marketing: solo recentemente, attraverso l’introduzione del sistema “skin”, Valve ha iniziato a distribuire percentuali di prizepool nei tornei più importanti.

Competitività è la parola d’ordine

Cosa allora ha permesso a questo titolo di essere così longevo?
La risposta è molto semplice: la competitività.
Cs è la competizione fatta a videogioco. Durante questi vent’anni, si sono tenuti innumerevoli tornei online e “LAN” (cioè tornei dal vivo, per i meno avvezzi) in tutto il mondo; squadre costituite da cinque giocatori si sono sfidate intrattenendo centinaia di migliaia di viewer, suscitando emozioni e scalpore, creando idoli venerati come dei e soprattutto generando un solido mercato economico/lavorativo che negli ultimi cinque anni ha visto una crescita esponenziale.

 

Counter-Strike nel nostro Paese

Non è questo il luogo ne il momento di soffermarsi sulle problematicità che il panorama italico ha dovuto vivere in ambito esport ed in particolare su Counter-Strike, tuttavia è giusto valorizzare le squadre italiane che, in questi lunghi anni, hanno partecipato attivamente all’affermazione del titolo a livello europeo.

Counter-Strike: 1.6

Play.IT / Cubesports
Main Roster
⦁ Brando “jimmy” Stillacci
⦁ Riccardo “r1cky” Dante
⦁ Andrea “sKizzo” Nasari
⦁ Enrico “Nembo” Sterlini
⦁ Federico “uNd” Malizia
⦁ Marco “Termi” Salerno
Notable EU Achievements
16-32nd at WCG Singapore 2005
16-32nd at WCG Monza 2006
9-12th at WSVG London 2006
7 th at CPL Italy 2006
17-23rd at SEC 2007
25-32nd at ESWC 2007

Team RedByte
Main Roster
⦁ Claudio “cla” Crisafulli
⦁ Marco “Termi” Salerno
⦁ Federico “uNd” Malizia
⦁ Thiago “weapoN” Pacheco
⦁ Matteo “Trig” Zamperetti
⦁ Giulio “Kronos” Peluchetti

5-6th Dreamhack South Europe 2011

Counter-Strike: Source

CATCH 23
Main Roster
⦁ Matteo “Snippo” Lora
⦁ Fabio “Roma” Romanelli
⦁ Santiago “Tago” Navonne
⦁ Michele “MadCroW” Carencini
⦁ Matteo “Trig” Zamperetti
⦁ Gianluca “Razor” Palumbo
Notable EU Achievements
5-6th The e-Xperience.dk LAN 2007
Listed in Top 10 Cadred.org World Top Teams

OX.ENERMAX
Main Roster
⦁ Riccardo “kIMERA” D’urso
⦁ Christian “Stylahhhhh” Forte
⦁ Enrico “Nembo” Sterlini
⦁ Federico “uNd” Malizia
⦁ Guglielmo “ GUGLI” Carraro
⦁ Alessandro “pou” Zuliani
⦁ Tommaso “overfly” Tschuor

Notable EU Achievements

5th/6th Copenhagen Games LAN 2008
3rd Insomnia i40 LAN 2010

Counter-Strike: Global Offensive

CPLAY.TT

Main Roster

⦁ Riccardo “kIMERA” D’urso
⦁ Christian “Stylahhhhh” Forte
⦁ Tommaso “overfly” Tschuor
⦁ Jacob “mini” Harris (UK)
⦁ Jake “batham” Batham (UK)
⦁ Guglielmo “GUGLI” Carraro
⦁ Lorenzo “biohazard” Garufi

Notable EU Achievements
11th SLTV StarSeries VI
14th SLTV StarSeries VII

True eSport
Main Roster
⦁ Marco “Sparker” Forte
⦁ Guglielmo “GUGLI” Carraro
⦁ Pierpaolo “Pier” Fabbri
⦁ Livio “Goalie” Morri
⦁ Cristian “Befree” Baziliuc
⦁ Davide “sapphire” Colonna
⦁ Enrico “Nembo” Sterlini

Notable EU Achievements
Insomnia i58 LAN 2015 (2nd at Groupstage)
12th Gamer Assembly 2016

ITALIA Team Nazionale (ExAequo) 2016

Main Roster

⦁ Fabio “Epic” Micheli
⦁ Riccardo “kIMERA” D’urso
⦁ Christian “Stylahhhhh” Forte
⦁ Enrico “Morphiw0w” Coppini
⦁ Giovanni “Bardoz” Laerte Frongia

Partecipant at 8° e-Sports World Championship (Jakarta) 2016

ITALIA Team Nazionale ITespa (Team Yellow Teeth) 2017

Main Roster

⦁ Guglielmo “GUGLI” Carraro
⦁ Riccardo “kIMERA” D’urso
⦁ Marco “Sparker” Forte
⦁ Pierpaolo “Pier” Fabbri
⦁ Fabio “Epic” Micheli

Parteciperanno al World Cyber Arena 2017 Grand Finals (China)

Questo quadro generale, basato sui risultati in europei e mondiali, ci aiuta a capire quanto il Counter-Strike italiano sia una realtà esistente e sempre presente durante il corso degli anni. Lo storico ci invita a sottolineare che un vero e proprio “PRO Team” italiano non esiste ancora, ma le premesse per il futuro (visti i risultati con le poche risorse spesso messe a disposizione) ci sono tutte.

 


Blogger | “La mia vita per l’orda” | Pokemon lover and TCG passionate player







Comments

comments


Newsletter
mail us || privacy policy || 2017 Team QLASH