6 Dec 2017

It’s Coboldi e Catacombe time (review on the dancefloor)!

Ben ritrovati amici dal vostro capitano VKing!

CI SIAMO! Mancano pochissime ore all’uscita della nuova espansione Coboldi e Catacombe! L’hype è alle stelle, così come il power level di questo set!

Ieri, insieme ad Attrix, IlDuca e Meliador, ho passato in rassegna tutte le nuove carte in arrivo, in una Card Review di oltre 5 ore completa e divertente!

Da questa recensione sono venuti fuori alcuni elementi interessanti e alcune supercombo al limite del competitivo. Voglio dunque sapere cosa ne pensano i nostri lettori!

Vi invito a guardarla tutta, non ve ne pentirete.

Pur non volendo farvi troppi spoiler, l’interesse generale viene sempre catturato dalle leggendarie: per questo abbiamo deciso di dare loro un voto che cristallizzi le nostre opinioni, compreso un voto per la chat! Credo sia un ottimo punto di partenza, anche se in questo set le leggendarie sono poco indicative del power level donato alla classe e infatti vedrete valutazioni bassissime. Andiamo a vedere cosa è venuto fuori dalla diretta di ieri:

Druido – Ramo dell’Albero del Mondo

I nostri quattro voti sono andati dal 5 (mio) al 7 (di Meliador), effetto molto interessante che apre a tanti scenari skill-based. Una bella carta da giocare e da affrontare: bisogna infatti decidere con attenzione se e quando spaccarla. Nonostante questo, probabilmente non vedrà gioco se non in torneo. Dello stesso parere la chat che vota 6!

Druido – Signore dei Funghi Ixlid

Una fellenia: forse ci manca la fantasia giusta per immaginare uno scenario competitivo. Infatti IlDuca vota 8, mentre noi siamo sull’insufficienza generale. Anche la chat.

Mago – Destadraghi Alanna

Tra il 4 e il 5 per noi ospiti in trasmissione (IlDuca vota 8 anche questa volta, un romantico di altri tempi), Alanna ha un effetto stupendo, ma che non risulta in sé per sé in una win condition consistente. Insufficienza, per adesso. Potrebbe essere più interessante dopo la rotazione standard di aprile! La chat è fiduciosa, vota 7.

Mago – Aluneth

Viable soltanto in mazzi simili ad Aggro-Freeze Mage, un deck che ad oggi non esiste e non è futuribile. Insufficienza grave e voto 1 anche dalla chat!

Cacciatore – Kathrena Brinafatua

Una delle carte che ci ha fatto discutere di più. Il piuù fiducioso è Meliador che vota 8 non ritenendo impossibile un mazzo midrange hunter che possa evitare le bestie a basso costo, inserendo servitori diversi nei primi slot mana, per dare massimo vantaggio a un battlecry devastante. La chat vota 7!

Cacciatore – Rhok’Delar

Se esisterà Spell Hunter o Huntell questa sarà una bomba atomica! Purtroppo, siamo tutti piuttosto convinti che nulla del genere arriverà al competitivo di Hearthstone e dunque il risultato è un’insufficienza grave, vale letteralmente 1 fuori da quel singolo archetipo. La chat vota 10. Trollerini.

Stregone – Rin la Prima Discepola

Uno scherzo di cattivo gusto. Il voto, sia per noi che per la chat, è 1.

Stregone – Teschio dei Man’ari:

Siamo stati molto severi anche qui: sembra ingiocabile a tutti. Il voto complessivo è 2, compreso quello della chat! Il Warlock per fortuna in questo set non deve fare affidamento sulle proprie carte color arancione, tutto il resto di ciò che gli è stato proposto ha un power level dannatamente alto e dunque nonostante queste due insufficienze gravi esce molto potenziato da questa espansione! Forse, anche grazie a una fantacombo che vedremo proprio ora.

Neutrale – Mastro Cuordiquercia

Il Mastro ha un potenziale infinito, difficile valutare questa carta senza prima testarla sul campo. Quello che è certo è che abilita tanti nuovi deck in fase di costruzione e che può prendere il posto di altre leggendarie di classe piuttosto bruttine. Sono inoltre possibili delle fantacombo stellari!

Citerò quella realizzabile nel Warlock, ma in tutte le classi c’è qualcosa di succulento. Nello Stregone, grazie al Mastro potremo evocare a 1 di attacco la Drakkari Enchanter, per raddoppiare gli effetti di fine turno, a 2 di attacco il Dragonhatcher, affinché a fine turno piazzi sul nostro board ben due draghi giganteschi, e infine a 3 di attacco un ciccione qualsiasi come ad esempio il nuovo Voidlord, meglio noto come Goffredino il demone con il Tauntino, un possente 3/9 che evoca tre Voidwalker quando muore. Avremo così riempito il board con value, possibili lethal e danni a non finire. Il pericolo è quello di committare troppe risorse in una sola mossa o semplicemente di pescare le carte al contrario, ma nonostante questo si aprono scenari interessanti! Voti alti per lui e per il suo potenziale!

Prete – Anima del Drago

L’arma leggendaria peggiore tra tutte, i voti non superano il 2 neanche per la chat. Manchiamo forse di inventiva?

Prete – Temporus

Una carta infinitamente strategica: apre degli scenari fantastici in un mondo in cui i giocatori devono decidere con largo anticipo quali mosse intraprendere per portare a casa la vittoria! E qui la parola chiave è proprio la fantasia. Purtroppo, Hearthstone oggi è un gioco molto diverso da quello che dovrebbe essere per consentire l’impiego di questo drago meraviglioso. Azzardo interessante a livello di game design, ma oggi rappresenta solo una win more, ingiocabile. Voto 2 per noi, Voto 1 per la chat!

Neutrale – L’Oscurità

THE DARKNESS 4 MANA 20-20! Voto della chat: 10! È dunque così forte!? No. In realtà L’Oscurità è una carta di difficile interpretazione, spesso fuorviante se non si ha familiarità con la meccanica del dormiente, un particolare che ha tratto in inganno molti spettatori.

La verità è che questa leggendaria costo 4 è pressoché ingiocabile: il body sarebbe potuto essere anche 100/100 e non sarebbe cambiato nulla. Dormiente vuol dire infatti che non ci si può interagire in alcun modo, non è silenziabile, copiabile, buffabile, o qualsiasi altra cosa che vi venga in mente che finisca con “ile” o “ale”.

È un sasso al centro della mappa, come Sherazin quando muore, e anche quando si attiverà dopo che il vostro avversario avrà pescato per 3 volte una bella candela dal suo deck, sarà comunque nel suo turno e sarà lui ad avere iniziativa e 10 mana a disposizione per rimuovere questo ciccione. Voi nel frattempo avete fatto turno 4 passo. Not Good.

Ha uno spazio nel meta, ed è quello di counter di Razakus Priest e simili. Le 3 candele infatti rovineranno il gameplan dei mazzi monocopia, impossibilitando le attivazioni di carte come Kazakus o Raza. Scelta tech da torneo dunque? Per noi il voto resta gravemente insufficiente.

Guerriero – Geoscultrice Yip

Il ragionamento è semplice. La meccanica Recruit fa l’occhiolino a un possibile Big Warrior, diverso da Control Warrior, che potrebbe fare comunque faville. In quel mazzo, Yip è davvero molto forte. Voto 8 se esisterà, voto 4 se ciò non avverrà.

Guerriero – Schiavizzatrice

Stesso ragionamento di cui sopra. Nel deck giusto, è una delle armi più forti tra tutte quelle presentate. Se il Big Warrior esisterà, quest’arma sarà motivo sufficiente per mettere Ooze o simili OVUNQUE. Voto 8 o 4 a seconda del meta dunque!

Neutrale – Zola la Gorgone

Gorgonzola ci sembra solo una versione più brutta di Sonya, nuova leggendaria del Rogue. È una meccanica interessante, ma non rotta secondo noi. Comunque raggiunge la sufficienza con un 6 anche per la chat.

Ladro – Sonya Danzaombre

La chat va in delirio votando 8 su questa meccanica molto interessante e su questa carta molto forte, ma noi cerchiamo di riportare le cose sul pianeta Terra. Il punto forte di Sonya è il fatto che vada ad aggiungere meccaniche di giocare pezzi a costo 1 in una classe che ne ha già e che sa già come sfruttarli.

Come sempre, questo apre scenari molto pericolosi (in Quest Rogue e non solo). Nonostante ciò, il fatto che i servitori debbano prima morire per essere riscossi a costo 1, pur non sembrando un problema grave sul piano teorico, potrebbe risultare troppo situazionale una volta che si inizia effettivamente a giocare. Voto 6!

Ladro – Rovina dei Re

Il coboldo 2 mana 3/1 che pesca un’arma dal nostro mazzo rende immediatamente viabile questa fortissima arma del Rogue dai mille impieghi. Piace proprio a tutti: voto 9 per la chat e voto tra il 9 e il 10 per tutti noi ospiti in trasmissione! Davvero poco da dire per quanto rischia di essere forte.

Paladino – Val’anyr

Chiamata alle Armi! È una epica costo 4 ed è l’unica vera leggendaria del set per Paladino, oltre a essere probabilmente l’unica carta utile che Uther ha ricevuto da questa espansione. Quest’arma costo 6 piace solo al vostro capitano, poiché fa sempre la stessa cosa in maniera consistent, e questo fa sì che un buon giocatore possa sviluppare un piano di gioco interessante.

Sono l’unico a rispettare il potenziale di Val’anyr con un voto vicino al 7, insufficienza grave per tutti gli altri, chat compresa! Un po’ tutti prevediamo che anziché avere un meta pieno di Ooze ed Harrison, ci stiamo per affacciare su un competitivo popolato da carte silence.

Paladino – Lynessa Solearso

Proprio la massiccia presenza di silence che è plausibile teorizzare fa sì che Lynessa non raggiunga la sufficienza. È la classica carta che non sarà mai forte e che anche quando lo sarà potrà essere counterata entro un giorno di deckbuilding. Voti dal 2 al 4!

Sciamano – Tremox lo Scuotimondi

Siamo tutti increduli innanzi al body massiccio di questo elementale che presenta un battlecry tra i più forti mai proposti su Hearthstone! È una delle carte più prestanti mai stampate su Hearthstone e il suo potere rischia di ribaltare qualsiasi calcolo statistico in merito alle percentuali di uno specifico matchup.

Può rigirare qualsiasi partita come un calzoni contro tutti gli opponent. Il fatto che sia stessa un elementale e che funga quindi da attivatore per gli elementali dei turni successivi ci preoccupa non poco. Voto tra il 9 e il 10 sia per noi che per la chat! Che Bomba!

Sciamano – Lancia delle Rune

Una carta a dir poco Ducosa: tra noi è Meliador l’unico a intravedere uno spiraglio di competitivo, visto che le spell effettivamente dannose per noi sono poche, mentre sono molte quelle che fanno solo il nostro bene. Io ed Attrix riteniamo proibitivo il costo in mana unito al fatto che le magie selezionate che abbiano anche overload andranno a incastrare ulteriormente i nostri cristalli di mana. Troppi drawback, insufficienza anche qui! Ma quanto siamo cattivi!

Grazie per aver letto questo articolo e mi raccomando commentate in tanti! Voglio sapere la vostra su questo set! Ci vediamo tra pochissime ore nei dungeon dei coboldi!


Twitch trendsetter, translator, gamer since forever | HearthStone high legend player | infinite arena player | videogame e-prophet







Comments

comments


Newsletter
mail us || privacy policy || 2017 Team QLASH